MusiNote.it

Che cos'è?


MusiNote è un progetto della Prof.ssa Dora Filippone (concertista, titolare della cattedra di chitarra al Conservatorio Giuseppe Verdi di Torino e laureata in metodologia dell'insegnamento dell'educazione musicale), nato per rispondere perfettamente al bisogno d’apprendere la musica non come ascolto o come insegnamento strumentale ma come linguaggio condiviso e per tutti. Un racconto fantascientifico, la storia di un cambiamento possibile su un pianeta dove poter ricominciare, fa da sfondo a un metodo didattico inedito che si compone di libri (cinque fascicoli), giochi da tavolo e con le carte, ascolti guidati e laboratori ludico-didattici articolati in più incontri, declinati, questi ultimi, sia per i bambini della scuola primaria che per quelli della scuola secondaria di primo grado; per gli insegnanti è invece riservato un percorso di formazione finalizzato ad avvicinare l'innovativa metodologia di MusiNote. Presentato al 31° Salone Internazionale del Libro di Torino, è un progetto concepito e realizzato da una musicista con notevole esperienza didattica e una carriera concertistica internazionale, in stretta collaborazione con un grande pittore visionario, una giovane illustratrice e un team di professionisti in ambito editoriale e didattico. Tutte le attività legate al progetto MusiNote sono fortemente finalizzate ad un apprendimento attivo e di gruppo, volto alla scoperta e allo sviluppo della sfera emotiva e della sensibilità del bambino, in favore di una crescita delle capacità espressive. Esperire la musica attraverso i sensi e il gioco sviluppa infatti il ricordo, l'intelligenza e l'equilibrio emotivo. Il metodo analogico, fondamento su cui è costruito MusiNote, adopera, per spiegare tutta la teoria musicale, dei supporti quali, per esempio, delle carte dal forte valore iconico. Queste sono infatti state pensate in modo semplice ed originale per essere subito prese in mano e usate il più intuitivamente possibile, così da percepire con i sensi le regole matematiche applicate alla musica: già a partire dai 6 anni, alcuni principi che regolano la teoria musicale e che spesso risultano essere avulsi dalla comprensione del bambino, diventano immediatamente fruibili, familiari e memorizzabili. Inoltre, i nomi delle note che tutti conoscono (DO, RE, MI, ecc.) entreranno a far parte del linguaggio della storia in riferimento al quotidiano, così da comprendere che i suoni sono sempre con noi, come una favola fantastica che ci segue dappertutto, entrando nella nostra vita di tutti i giorni e puntando diritto alle emozioni. La musica smette così di essere un qualcosa di distante e complesso ma diventa un grande gioco nel quale, toccandola e tenendola “in mano”, prende il via un viaggio fantascientifico nella Galassia Armonia e sui suoi Pianeti.